Programma elettorale

Programma elettorale

Ti raccontiamo il nostro Programma Elettorale

Abbiamo scelto di fondare questa lista su persone con voglia di rimboccarsi le maniche per una nuova politica, quella del “FARE”, con un unico obiettivo: dare una nuova vita al nostro paese.

 
Crediamo che solo con un costante e quotidiano impegno sul territorio si possa cambiare questo paese, nel tentativo di lasciare ai nostri figli un futuro con meno incertezze, meno problemi e, soprattutto, per garantire loro una qualità di vita migliore. 

La voglia di cambiare è il nostro motore, e lavoreremo insieme per progettare una nuova Dolzago: un’economia dinamica e razionale, un ambiente verde e sano, una popolazione solidale e socialmente attiva, insomma, una Dolzago felice. 

Siamo pronti a dimostrare che con gli ideali, uniti alle giuste conoscenze ed al lavoro di squadra, possiamo fare tanto per sbloccare Dolzago dallo stato di recessione. 

 

Chiediamo la vostra partecipazione al nostro progetto di cambiamento!

Il programma elettorale di Uniti per il Cambiamento si incardina sullo sviluppo delle seguenti aree tematiche che costituiranno la base del nostro mandato:

  • TRASPARENZA, ASCOLTO E BUONA AMMINISTRAZIONE 

  • TERRITORIO, AMBIENTE, VIABILITA’ E SICUREZZA 

  • CULTURA E SOCIETA’ 

TRASPARENZA, ASCOLTO E BUONA AMMINISTRAZIONE

> Consigli Comunali in streaming

Lista Civica - Uniti per il cambiamento - Dolzago pone i cittadini al centro della vita politica del Comune. Per questo saranno adottate iniziative rivolte ad estendere il coinvolgimento dei cittadini nelle decisioni amministrative più importanti, attraverso pubblici incontri o punti dove raccogliere i pareri di ogni abitante. E se questo non dovesse bastare, daremo a tutti la possibilità di partecipare attraverso gli attuali e potenti social network. Per raggiungere questo scopo provvederemo a snellire la macchina burocratica, avvalendoci delle innovazioni informatiche dalle quali oramai non si può prescindere, ma che finora erano parzialmente sconosciute alle precedenti Amministrazioni.

Le assemblee del Consiglio Comunale saranno videoriprese e messe in rete (sul sito istituzionale del Comune) a disposizione dei cittadini, consentendo a tutti coloro che non potranno partecipare direttamente alle assemblee di assistere da remoto «in differita» allo svolgimento della seduta.

La videoripresa consentirà di verificare l’adeguato comportamento istituzionale dei membri del consiglio, talvolta al limite della decenza.

> Presenza costante dell’amministrazione

L’amministrazione, in quanto eletta dai cittadini, deve essere al loro servizio e relazionarsi personalmente con loro, ascoltando e valutando eventuali problemi e proposte: per fare questo, è necessaria la presenza costante sul territorio.

Ciò si tradurrà nella maggior efficienza dell’apparato amministrativo in virtù di decisioni sempre più rapide. 

È ora di dire basta a Sindaci che considerano amministrare un paese un lavoro accessorio da svolgere nei ritagli di tempo.  

> Amministrazione sociale

Garantiremo l’allargamento degli orari di apertura al pubblico degli uffici comunali e renderemo più semplice l’apparato burocratico implementando l’utilizzo dei nuovi canali di comunicazione informatici, quali e-mail, web, twitter e whatsapp. Consentiremo ai cittadini di decidere come e dove spendere parte dei loro soldi, accettando le loro proposte su come utilizzare gli importi stanziati per i vari ambiti (sportivo, culturale, sociale, ambiente, ecc.).

Così anche i nostri studenti e le singole associazioni potranno proporre iniziative che potranno essere finalmente realizzate.

> Formazione organico Comunale

Provvederemo alla formazione continua del personale comunale per migliorare il livello di qualificazione e di sviluppo professionale delle persone che lavorano, assicurando capacità competitiva e dunque adattabilità ai cambiamenti tecnologici e organizzativi. 

E per far fronte alla carenza di mezzi economici da utilizzare a tale scopo, ci adopereremo per coinvolgere professionisti ed esperti disponibili a dedicare la propria professionalità in termini gratuiti. 

In tal modo, verranno valorizzate le risorse interne e si realizzerà un altro punto cardine per una gestione ottimale delle risorse comunali, ovvero i TAGLI ALLE CONSULENZE che saranno ridotte al minimo indispensabile. 

> Pubblicità della gestione

Trimestralmente, la popolazione verrà aggiornata sull’andamento dell’amministrazione, sullo stato delle opere pubbliche e sulla risoluzione delle problematiche esposte dalla cittadinanza (tramite App del comune, bacheche comunali e giornalino informativo)

> Tagli agli sprechi

Ridurremo al minimo gli eventuali contenziosi giudiziari in corso che risultano essere di nessuna utilità ma anzi, capaci solo di danneggiare l’immagine del nostro Comune. 

Verrà inoltre eseguita una revisione ed un esame accurato e professionale delle spese con valutazione costi e benefici di tutti i lavori e opere in corso di esecuzione e di futura realizzazione: tali costi servono solo ad aumentare il carico fiscale dei contribuenti a fronte di opere che per la maggioranza delle persone risultano superflue. 

Il nostro impegno sarà di vigilare su ogni lavoro o appalto commissionato per controllare che ogni centesimo, da chiunque esso provenga, sia speso nel miglior modo possibile e di allineare la pressione fiscale comunale pari a quella dei comuni limitrofi.

> Politiche StraComunali

Verranno contattati i comuni limitrofi per valutare insieme progetti Stracomunali, che possono essere realizzati attraverso fondi della Comunità europee, dietro presentazione di un progetto di investimento. Questo progetto toccherà diversi temi, come ambiente, sport e energie rinnovabili.

TERRITORIO

> Piano di Governo del Territorio

Risale al 2012 l’ultima variante del PGT. È quindi necessaria una ulteriore variante, finalizzata ad un adeguamento del progetto paesistico ed ambientale conformemente a quanto individuato nella revisione del PTCP 2014, alla revisione dei criteri socioeconomici ed infine all’inserimento di nuovi contenuti legati alla L.R. 31/2014 (“Disposizioni per la riduzione del consumo di suolo e per la riqualificazione del suolo degradato”).

> Dare importanza agli investimenti da parte degli imprenditori

Occorre incentivare le imprese a collocare le loro attività sul nostro territorio generando nuovi posti di lavoro: i comuni a noi limitrofi lo fanno da tempo, con conseguente aumento sia degli introiti comunali che occupazionali.

Ebbene, è giunta l’ora di fare altrettanto.

Incentivare inoltre aziende investitrici a rivalutare e bonificare, a proprie spese, le aree del paese dismesse o non utilizzate (ad esempio “Passerini”).

> Nuova zona mercatale

A nostro parere l’attuale area in cui si svolge il mercato settimanale risulta essere delocalizzata rispetto al fulcro del paese, e quindi non adeguata alle esigenze dei cittadini. In più ora, dopo i lavori di riqualificazione del centro sportivo, sono stati eliminati i parcheggi che venivano utilizzati durante il periodo mercatale. Occorre quindi individuare una zona ben attrezzata da utilizzarsi anche per manifestazioni ed eventi di varia natura e specie come, ad esempio, iniziative di esposizione a livello hobbistico, di modo da incentivare i commercianti a raggiungere il nostro paese e consentendo in tal modo ai nostri concittadini, che non hanno la possibilità di spostarsi, di effettuare i loro acquisti.

> Ricognizione e recupero beni comunali

Tra i primi impegni di questa amministrazione ci sarà senz’altro la ricognizione dello stato dei luoghi di tutti i beni di proprietà comunale, per verificarne le condizioni e decidere quale destinazione dar loro. 

Pochi di voi sono a conoscenza del totale stato di abbandono di alcune strutture comunali, dove spesso si trovano oggetti accatastati alla rinfusa (si veda l'area adiacente al comune).

In altri casi, è evidente come nonostante gli ingenti importi stanziati per la riqualificazione di alcuni immobili (es. scuola Materna di proprietà della Curia), ci troviamo di fronte a strutture in parte inutilizzabili.

Si valuterà la riqualificazione della località Cavonio, e la svendita della zona laghetto. 

È ora di finirla con interventi finalizzati ad ottenere il solo consenso della popolazione in prossimità delle elezioni, noi vogliamo proporre un programma che si svilupperà per tutti e cinque gli anni di mandato, andando ad attingere ad eventuali finanziamenti statali, presentando progetti validi di innovazione.

> Parco degli Alpini

Il parco di via Montecuccoli verrà dotato di recinzione, rendendolo più sicuro e consentendo ai genitori di godersi in tranquillità il divertimento dei loro figli evitando eventuali spiacevoli pericoli.

Al parco verrà inoltre implementata l’ex area Bonomelli, attrezzandola in parte a parcheggio e in parte realizzando una struttura temporanea per manifestazioni ed eventi.

Area Bonomelli distrutta e abbandonata dalle passate amministrazioni per una miopia e mancanza visione di un futuro. 

> Tutela degli animali

L'amministrazione deve trovarsi in prima linea per l’adozione delle opportune misure volte alla tutela degli animali, alla salute del cittadino e al decoro urbano. Per questo è necessario programmare campagne di sensibilizzazione e corsi di educazione rivolti ai cittadini proprietari di animali, al fine di promuovere e diffondere le adeguate nozioni per un corretto rapporto tra uomo e animale nel corso della vita quotidiana e nelle attività di relazione con estranei, nel rispetto del decoro urbano.

Allestire un’ulteriore area cani in una zona accessibile (dog park), debitamente attrezzata, che rispetto alla esistente sia collocata in una zona centrale del paese: in tal senso ci adopereremo per stipulare convenzioni con associazioni animaliste e zoofile di volontariato allo scopo di offrire ed erogare servizi quale lo sgambamento cani, i percorsi di socializzazione, il servizio di educazione cinofila ed, infine, un servizio di “Dog Sitter”.

> Valorizzazione delle Associazioni

Un altro intervento doveroso è quello che si dovrà andare a fare per le “associazioni”, che rivestono un ruolo centrale nella partecipazione e realizzazione delle varie attività promosse anche dall’Amministrazione Comunale, aumentando il coinvolgimento di tutta la popolazione e non solo di pochi. 

Gli eventi realizzati ad opera di alcune associazioni cittadine, grazie soprattutto al volontariato, hanno infatti messo in risalto la bellezza del nostro territorio. Ora bisogna fare in modo di creare quell’anello della catena che consenta lo svolgimento di ogni manifestazione con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale. 

AMBIENTE

> Raccolta rifiuti

Vanno attivate le procedure per cedere i rifiuti riciclabili (quali alluminio, plastica e carta) alle cosiddette “Discariche verdi”, pronte a pagare tale materiale. È evidente che, in tal modo, si otterrebbe il vantaggio di ridurre il quantitativo di rifiuti raccolti dalla Silea con l’inevitabile risparmio economico che porterà gradualmente ad un abbassamento della tassa dei rifiuti. 

È inoltre importante organizzare corsi di riciclo e “Laboratori di riciclo e recupero” (per esempio ciclofficine o laboratori per il recupero di dispositivi informatici) aperti a tutti i cittadini volenterosi e sensibili all’ambiente

> Piano del verde come arredo urbano

Il verde deve essere valutato come arredo urbano, rendendo migliore la vivibilità della zona: per questo individueremo figure responsabili del decoro verde che ne cureranno, insieme ai cittadini volontari, la loro pulizia. Indirremo la giornata della “piantumazione”, coinvolgendo la popolazione a realizzare aiuole per le vie del paese.

> Orti urbani

Chi non possiederà un giardino, tramite l’istituzione comunale, potrà gestirne un piccolo appezzamento dato in comodato d’uso: verranno apprezzate iniziative di colture innovative ed ecosostenibili come l’Acquaponica, e più in generale tutti i sistemi di coltivazione cosiddetti “senza suolo”. 

A tal scopo anche i bambini, con la collaborazione del plesso della Scuola Primaria, potranno fare attività didattica e ludica negli orti urbani, aumentando le loro conoscenze del territorio e dell’ambiente che li circonda.

> Risparmi energetico

Per favorire il risparmio energetico ed ottenere un taglio delle spese, tutti gli immobili di proprietà del Comune e quelli per i quali il Municipio paga le utenze dovranno avvalersi degli strumenti idonei alla riduzione dei consumi: va predisposta, ad esempio, l’illuminazione interna dei locali con lampade a led. Allo stesso tempo, va favorito il ricorso a fonti di energia rinnovabili quali i pannelli fotovoltaici da installare, ad esempio, sulla copertura del municipio e delle scuole accedendo direttamente a finanziamenti europei. 

Oltre all’illuminazione interna, anche per tutto il territorio cittadino andrà analizzata la rete di pubblica illuminazione, avvalendosi di professionisti che calcolino l’esatta luce Lux necessaria per rendere le nostre strade sicure perché in diversi casi oggi è inadeguata: l’attuale sistema non consente una corretta visibilità nelle ore pomeridiane e notturne. Andrà predisposto il ricorso alla tecnologia led adeguata, che assicura il potenziamento della luminosità unitamente al risparmio energetico. 

VIABILITA' E SICUREZZA

> Revisione della circolazione urbana

Basta fare un giro per le vie del nostro paese per capire lo stato di abbandono della viabilità: segnaletica stradale in parte illeggibile e in parte incomprensibile. 

Lista Civica - Uniti per il cambiamento - Dolzago ha in programma diversi interventi per migliorare la viabilità all'interno del nostro Comune, sempre nel rispetto di quel principio per noi fondamentale che è la sicurezza del cittadino. 

Occorre valutare nuove soluzioni per migliorare la viabilità in alcuni dei tratti maggiormente trafficati del paese, come scuole, intersezioni di strade e le principali arterie di ingresso al paese. 

Ma prima di qualsiasi azione, coerentemente con quanto da sempre affermato, il nostro proposito è quello di ascoltare le opinioni dei cittadini residenti nelle vie interessate. 

Occorrerà, inoltre, risolvere i gravi problemi connessi alla deficitaria condizione della maggior parte del manto stradale del nostro paese e intervenire da subito. Non aspetteremo la fine del mandato per ottenere consensi. 

Infine, la rimozione e la pulizia di molte vie del paese dalle erbacce, fiume e sentieri non deve avvenire solo a ridosso di ogni campagna elettorale, utilizzando i volontari, forza pulsante e viva del paese. Questo è quello che ci hanno fatto capire le Amministrazioni precedenti, nonostante si tratti di interventi di ordinaria manutenzione dai costi limitati. 

> La videosorveglianza

L'incolumità dei residenti e la tutela del bene pubblico sono alcuni degli elementi primari del patrimonio di un Comune. 

In tal senso, con l’installazione di una adeguata rete di telecamere esterne sarà possibile disincentivare eventuali atti di vandalismo specie a danno delle strutture pubbliche. 

Il tutto nel rispetto della privacy e delle normative vigenti.

Verrà valutata anche la video sorveglianza delle aree esterne agli istituti scolastici allo scopo di non passare alla ribalta delle cronache nazionali per episodi e fatti criminosi successi in passato a altri paesi: noi vogliamo che i nostri figli siano sempre al sicuro. 

> Sorveglianza del vicinato

Intendiamo coinvolgere direttamente la cittadinanza mediante l’organizzazione di incontri periodici di confronto e di conoscenza con le Forze dell’Ordine, per il miglioramento dello scambio informativo e la tempestiva evidenziazione di problemi di ordine pubblico. 

Intendiamo inoltre sviluppare convenzioni con Associazioni presenti sul territorio (Protezione Civile, presidi 118, Associazione Nazionale Carabinieri, Associazione Nazionale Alpini e Vigili del Fuoco) affinchè non vadano disperse le loro competenze in materia di sicurezza ed emergenza, a supporto del presidio del territorio e a garanzia della sicurezza dei Cittadini.

CULTURA E SOCIETA'

> Cultura e sviluppo della comunità

Pensiamo che tra i compiti di una Amministrazione Comunale vi sia anche quello di creare le condizioni idonee a far accrescere il livello culturale dei cittadini. Per fare questo, sarà richiesta la collaborazione da parte di professionisti e delle associazioni che offriranno il loro apporto. 

In tal modo, saranno organizzati: 

➢ Corsi finalizzati all’insegnamento dell'utilizzo sicuro e consapevole delle reti informatiche, dei computer e dei social media; 

➢ Corsi di educazione stradale orientati a far conoscere le regole fondamentali della circolazione stradale anche a coloro che non utilizzano veicoli a motore; 

➢ Corsi per l’ampliamento delle conoscenze della lingua italiana per stranieri e per l’apprendimento delle basi della lingua inglese; 

➢ Corsi di educazione civica, per trasmettere i principi cardini sui quali si fonda la vita comune e l’organizzazione dello Stato; 

➢ Corsi di Primo Soccorso, avvalendoci del personale volontario che ogni giorno opera sul nostro territorio. 

> Riqualificazione degli impianti sportivi

Per Lista Civica - Uniti per il Cambiamento - Dolzago, lo sport rappresenta una forma di socializzazione molto importante. Oggi i nostri ragazzi delle scuole primarie sono costretti a ritrovarsi in zone fuori paese per giocare a calcio oppure ad altri sport, a causa dell’assenza di un centro ludico estivo/invernale attrezzato.

È necessaria la creazione di aree dedicate allo sport dove i nostri figli possano giocare e in totale sicurezza.

Per questo, oltre alla sistemazione e manutenzione degli impianti sportivi e delle palestre scolastiche, sosterremo con convinzione ed incentiveremo la cooperazione con le associazioni sportive del territorio al fine di organizzare eventi, tornei e manifestazioni per tutti.

> Trasporto per anziani e persone in difficoltà

Particolare attenzione sarà dedicata poi alla tutela dei minori, al sostegno dei meno abbienti, alle opportunità per i diversamente abili ed all’assistenza agli anziani, migliorando in tal senso i centri di aggregazione.
Ci adopereremo inoltre per migliorare il trasporto delle persone con patologie a raggiungere gratuitamente le strutture ospedaliere presenti sul territorio, nonché i luoghi di prima necessità.

Infine siamo pronti ad assistere, con l’istituzione di un servizio di navetta, la persona impossibilitata a fare la spesa quotidiana, sgravando la famiglia di questo compito: riteniamo infatti che l’amministrazione comunale debba assistere la persona sin dal suo concepimento, soprattutto chi privo di adeguati mezzi di sostentamento.

> Potenziamento Ufficio Informagiovani

Il diritto all’informazione, alla cultura ed alla partecipazione alla vita pubblica deve essere garantito a tutti. Per questo intendiamo creare la piena operatività dell’Ufficio Informagiovani a livello locale, implementando la sua efficacia ed efficienza non solo relativamente all’informazione per i giovani, ma anche come centro istituzionale che favorisca la salvaguardia e divulgazione della nostra identità culturale e linguistica, nonché la promozione, anche turistica del nostro territorio. In questo modo favoriremo l’aggregazione dei giovani, facendolo diventare anche un “centro d’ascolto” per i desideri e le criticità che i cittadini vorranno palesare a chi amministra “la cosa pubblica”, diminuendo in tal modo la distanza con la pubblica amministrazione ed assicurando una migliore trasparenza.

L’ Informagiovani di Dolzago verrà inoltre messo in contatto con promotori/partner di progetti giovanili internazionali in Italia e all’estero il cui operato è unanimemente riconosciuto ed apprezzato: il tutto allo scopo di coinvolgere i nostri giovani nelle loro molteplici attività volte, ad esempio, alla realizzazione di diverse pubblicazioni plurilingue per la promozione della lingua e della cultura locale.    

In fede,

Il Candidato Sindaco Luigi Oscar Aglioni

 

Il 26 maggio rendi tutto questo REALTA'

Vota LISTA CIVICA - UNITI PER IL CAMBIAMENTO - DOLZAGO